Rinviato a giugno il Salone del Risparmio

L’effetto Coronavirus si fa sentire anche sul Salone del Risparmio. L’undicesima edizione non si svolgerà più tra fine marzo e inizio aprile bensì dal 24 al 26 giugno.

La decisione di posticipare l’edizione 2020 è stata assunta all’unanimità e formalizzata dal consiglio direttivo di Assogestioni, riunito oggi in seduta straordinaria.

“Si tratta di una scelta di responsabilità che richiede uno sforzo ulteriore – commenta Fabio Galli, direttore generale di Assogestioni – ma siamo certi che lo straordinario impegno di tutti gli attori del risparmio gestito consentirà di trasformare questo momento di difficoltà in una crescita ancora maggiore dell’attrazione e della qualità dell’evento e delle idee che vogliamo condividere con il nostro Paese e gli ospiti internazionali”.

Milano e la comunità finanziaria italiana e internazionale “non possono fermarsi”, aggiunge Galli a focusrisparmio.com. “L’impegno per far slittare il Salone del Risparmio è imponente, ma abbiamo deciso di adottare la massima prudenza e cautela. Riteniamo che questa sia la decisione giusta”.

Assogestioni “ringrazia gli sponsor, le istituzioni, i media e gli innumerevoli partecipanti registrati per la collaborazione e il sostegno che ci hanno già dimostrato”, si legge nella nota diramata dall’associazione.

Visitato l’anno scorso da oltre 16mila operatori finanziari tra gestori di fondi, consulenti finanziari e private banker – nonché da alcuni dei principali esponenti delle istituzioni politiche ed economiche – il Salone del Risparmio rappresenta il più importante evento del settore finanziario in Italia le cui porte, al terzo giorno, sono aperte anche a risparmiatori, famiglie e studenti che possono approfondire la propria cultura finanziaria.

La sede dell’evento resta l’Ala Nord di MiCo – Milano Congressi (Via Gattamelata, 5). Per seguire i futuri sviluppi sull’organizzazione del Salone del Risparmio 2020 è possibile consultare il sito dell’evento salonedelrisparmio.com