Vademecum per il risparmiatore

By 1 luglio 2011 In Evidenza No Comments

Cosa fa e cosa non fa il vero consulente finanziario indipendente.

Cosa NON fa il consulente associato NAFOP:
•    Non raccoglie denaro dal cliente, in alcuna forma
•    Non indica al cliente alcun investimento che non sia proposto da intermediari autorizzati, la cui qualifica possa essere controllata
•    Non si fa delegare a gestire il denaro del cliente

Cosa fa il consulente associato NAFOP: 
•    Informa il potenziale cliente in modo chiaro e completo sulla propria attività e sulla propria parcella
•    Stipula con il cliente un contratto di consulenza
•    Redige il profilo di rischio del cliente, al fine di fornire consigli che rispondano al requisito dell’adeguatezza
•    Aiuta il cliente a ricevere e comprendere la documentazione originale della sua banca o del suo intermediario finanziario e redige una reportistica integrativa – non sostitutiva – di questa documentazione

Se il tuo consulente non si comporta così, non può essere un associato NAFOP né un buon consulente finanziario indipendente.