Settembre 2017: documento contenente le osservazioni NAFOP alla consultazione CONSOB riguardante i consulenti finanziari e le società di consulenza.

OSSERVAZIONI NAFOP/CONSOB

Modifiche al libro VIII del Regolamento Intermediari in materia di Consulenti Finanziari.
CONSOB: documento per la consultazione 28 luglio 2017 (scadenza 30 settembre)

CONSULTAZIONE CONSOB 28/07/2017

Il 31 ottobre 2016 termina la rilevazione dell’Organismo dei consulenti finanziari OCF (iniziata il 14 giugno), con circa 1500 operatori del settore che hanno manifestato la volontà di iscriversi alle nuove sezioni dell’Albo dedicate ai consulenti indipendenti (autonomi) e alle società di consulenza finanziaria (SCF).

Rilevazione OCF

Il 28 dicembre 2015 con la “legge n. 208 (Legge di Stabilità) si ufficializza l’istituzione dell’Albo Unico dei consulenti finanziari e dell’Organismo deputato alla sua vigilanza e tenuta.

Legge di Stabilità

Il 5 aprile 2012 è stato emanato il Decreto sui requisiti delle Società di Consulenza Finanziaria.

Decreto requisiti Società di Consulenza Finanziaria

Il 15 gennaio 2010 la Consob ha adottato con la Delibera n. 17130 il Regolamento di attuazione degli articoli 18-bis e 18-ter del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n.58 in materia di consulenti finanziari persone fisiche e società di consulenza finanziaria.

Regolamento Consob

Nel nuovo Testo unico in materia di intermediazione finanziaria, aggiornato al 2009, è stato inserito l’art. 18 bis, relativo ai “consulenti finanziari” con il quale, in recepimento della Direttiva Europea 2004/39/CE (MiFID), viene istituzionalizzata la consulenza finanziaria indipendente. Nel 18 bis è prevista l’istituzione dell’Albo dei Consulenti Finanziari che verrà tenuto e vigilato da un Organismo, i cui rappresentanti saranno nominati con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze sentite la Banca d’Italia e la Consob.

ARTICOLO 18bis

Nel mese di maggio 2009, è stato inoltre approvato dal Parlamento italiano anche l’art. 18 ter, che riguarda le società di consulenza finanziaria e prevede che, oltre ai consulenti finanziari persone fisiche, anche le persone giuridiche (Srl ed Spa) possano prestare il servizio di consulenza in materia di investimenti. Tali società verranno inserite nell’Albo in un’apposita sezione ad esse dedicata.

ARTICOLO 18 Ter

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha regolato con il decreto 206 del dicembre 2008 i requisiti per l’iscrizione all’Albo dei consulenti finanziari persone fisiche. A breve verranno anche comunicati dal Ministero i requisiti relativi alle persone giuridiche.
Di particolare importanza l’art. 5 del decreto (requisito di indipendenza) nel quale, tra l’altro, si prevede che “per la prestazione di consulenza in materia di investimenti gli iscritti all’Albo non possono percepire alcuna forma di beneficio da soggetti diversi dal cliente al quale e’ reso il servizio”.

Decreto 206 24/12/2008