Category Archives: In Evidenza

Commercialisti consulenti, sembrava impossibile invece eccoli qui

By | In Evidenza | No Comments

(clicca sull’immagine per leggere l’articolo online)

La professione del commercialista non è più incompatibile con l’attività di consulenza finanziaria.

We Wealth ha intervistato i protagonisti dell’industria per capire in che modo questo questo servizio aggiuntivo può essere erogato

Con l’avvio dell’Albo dei consulenti il primo dicembre 2018 si è aperta la strada della consulenza finanziaria anche ai dottori commercialisti. La sezione del nuovo Albo dedicata ai consulenti autonomi descrive una professione a carattere intellettuale e non commerciale che di fatto fa decadere ogni previsione di incompatibilità con la professione del dottore commercialista. Un punto di svolta significativo per i professionisti che fino allo scorso anno si scontravano con il muro della promozione finanziaria, per legge incompatibile con la loro attività primaria.

“Oggi i nostri clienti possono contare sulle tipiche caratteristiche e qualità dei commercialisti – come la formazione universitaria integrata dalla formazione professionale continua, la vigilanza deontologica – arricchite dalla specifica specializzazione nella consulenza finanziaria autonoma, da svolgere sotto la vigilanza della Consob e dell’Ordine dei Consulenti Finanziari”, spiega a We Wealth Lorenzo Sirch, consigliere nazionale del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e contabili con delega alla finanza.

In che modo il dottore commercialista può svolgere l’attività di consulenza?

Le strade sono quattro.

  1. Acquisizione delle competenze necessarie a esercitare la professione e a superare l’esame necessario per l’iscrizione all’Albo da parte del commercialista già operativo
    È improbabile che questa strada verrà percorsa da molti, perché il commercialista – che normalmente arriva da una laurea in economia e commercio con formazione in materie contabili e fiscali – difficilmente avrà tempo e energie per potersi formare in campo finanziario.
  2. Formazione in materia finanziaria del neo abilitato o neo iscritto all’Ordine dei dottori commercialisti
    È probabile che la via della formazione specifica in materia finanziaria sarà appannaggio delle nuove leve, che invece di avviarsi verso la consulenza fiscale classica si potranno confrontare con la nuova professione.
  3. Accordo con una realtà esterna allo studio commercialista – una società di consulenti finanziari (SCF) per esempio – che possa svolgere a chiamata il servizio per i clienti dello studio La soluzione più semplice ma forse la meno efficace: diventerebbe l’ennesima figura professionale che il commercialista presenta al proprio cliente. “A livello di marketing è importante che il cliente percepisca che il servizio arriva dall’interno”, precisa Luca Rizzi, uno dei sei dottori commercialisti che risulta già iscritto all’Albo dei consulenti finanziari.
  4. Assunzione di un consulente finanziario autonomo o creazione di un’associazione tra lo studio commercialista e una SCF In questo modo la consulenza viene portata all’interno dello studio, che diventa così una realtà multidisciplinare.

Quali potenzialità la professione di consulente offre ai commercialisti?
“La situazione è la migliore immaginabile perché esiste già un parco clienti al quale il commercialista può rivolgersi”, prosegue Rizzi, che per prendere meglio le misure ha anche provato a realizzare una simulazione – sebbene prudenziale – dello scenario economico che si presenta al commercialista che voglia diventare consulente.

Secondo questa stima, ipotizzando una media di 100 clienti per studio, e masse investite per 15 milioni di euro, l’introito per il commercialista sarebbe di circa 60 mila euro l’anno.

“La figura del commercialista si sposa perfettamente con la consulenza finanziaria indipendente”, ha commentato Luca Mainò, co-fondatore della società di consulenza indipendente Consultique e membro del Direttivo NAFOP. “Il commercialista gode della fiducia del cliente. Ha una clientela fidelizzata, ha l’attitudine all’ascolto delle problematiche del cliente, è orientato alla pianificazione e al controllo. Soprattutto, è in crescita la domanda di consulenza indipendente da parte delle aziende”.

L’ordine dei commercialisti di Torino, guidato dal presidente Luca Asvisio, da oltre un anno sta approfondendo la tematica dell’integrazione tra la consulenza fiscale tipica della categoria con la consulenza finanziaria indipendente. La preparazione di una guida informativa per gli iscritti all’Ordine e l’organizzazione di un convegno sul tema, in data 19 dicembre, rappresentano le prime occasioni di un approfondimento istituzionale su questa importante novità e opportunità per i commercialisti.

 

Consulenza finanziaria solo a parcella (fee-only): intervista al Presidente NAFOP Cesare Armellini

By | In Evidenza | No Comments

Consulenza finanziaria indipendente: quello che non ti hanno mai detto

 

Finalmente la consulenza finanziaria indipendente è stata sdoganata anche in Italia, dopo anni di battaglie finalmente i consulenti finanziari indipendenti hanno il loro albo professionale e le famiglie italiane possono contare su una figura professionale indipendente che può assisterli solo e soltanto nei loro interessi economici e finanziari.

Godetevi questa intervista ricchissima di informazioni utili su questa nuova professione, rimanete fino alla fine del video perché di cose interessanti ce ne sono tantissime.

Ecco cosa troverai nel video:

1:07 – La consulenza finanziaria indipendente in Italia
4:22 – Cosa fa il consulente finanziario indipendente
6:43 – Il conflitto d’interesse nel mondo finanziario
8:19 – I consulenti finanziari e i costi
12:53 – Una figura diffusa da anni all’estero
14:37 – Dove trovare un consulente finanziario indipendente
16:20 – Requisiti per avvalersi di una consulenza indipendente
18:48 – Come funziona il primo contatto con il cliente
22:32 – I consulenti indipendenti in Italia
24:02 – Il futuro della consulenza finanzia indipendente

Nella seconda parte di questa intervista Cesare Armellini ci spiegherà come si può diventare consulenti finanziari indipendenti e ci darà diversi suggerimenti molto utili per svolgere questa professione.

NAFOP ti aspetta all’ITForum di Milano mercoledì 27 novembre

By | In Evidenza | No Comments

Il mondo del trading e degli investimenti ti attende il 27 novembre 2019 al Palazzo delle Stelline di Milano. Incontri formativi, convegni, workshop, 150 speaker, 45 espositori, grandi trader e le soluzioni di investimento più innovativi dedicati ai professionisti della finanza.

NAFOP sarà presente e invita a partecipare alla conferenza:

“Cresce l’interesse per la consulenza finanziaria indipendente: vantaggi e opportunità per investitori, professionisti e società di consulenza”

L’offerta di servizi di consulenza finanziaria sta cambiando e sta crescendo l’interesse per la consulenza indipendente. Questo successo è legato alle modalità di rapporto semplici e chiare che il consulente fee-only instaura con i propri clienti: il suo patrimonio rimane nelle banche depositarie scelte, il professionista indipendente presta consulenza e assistenza per la corretta pianificazione, il cliente versa una parcella chiara che rappresenta l’onorario per il servizio di consulenza ricevuta. Finalmente anche in Italia, dopo oltre dieci anni di attesa, è diventato operativo il nuovo Albo che consente da un lato, ai consulenti, di dare una svolta alla propria carriera professionale e avviare uno studio indipendente slegato dal sistema distributivo, dall’altro, gli investitori possono decidere di affidarsi ad un esperto indipendente per le proprie decisioni di carattere finanziario.

Nel workshop verranno trattate queste tematiche e sarà possibile interagire direttamente con gli speaker per conoscere le opportunità, per famiglie e operatori, offerte da questo nuovo scenario di mercato.

Per partecipare ai workshop vi basterà essere iscritto all’evento ITForum. Non dovrai iscriverti ai singoli eventi.

Clicca QUI per iscriverti.

Fee Only Summit: la parola ai protagonisti del nuovo OCF

By | In Evidenza | No Comments

Il FeeOnly Summit è diventato il momento più importante dell’anno dedicato alla consulenza indipendente, in cui verranno coinvolti tutti i principali attori del risparmio gestito, oltre a tutti gli ospiti istituzionali.
L’appuntamento di Verona, giunto alla sua nona edizione, si propone come importante palcoscenico per rilanciare il concetto di consulenza FeeOnly e NAFOP ha partecipato attivamente all’organizzazione delle tavole rotonde istituzionali in programma, che consentiranno ai partecipanti di conoscere il pensiero di legislatore, regulators e associazioni sui temi caldi del momento.

 

Il FeeOnly Summit conclude il mese dell’educazione finanziaria!

By | In Evidenza | No Comments

Il FeeOnly Summit conclude il mese dell’educazione finanziaria!

Partecipa alla conferenza

“COME GESTIRE E PIANIFICARE LE RISORSE FINANZIARIE PERSONALI E FAMILIARI”

tenuta dalle associazioni di categoria dei consulenti indipendenti NAFOP e delle società di consulenza AssoSCF.

Quando?  Mercoledì 30 ottobre alle ore 17.00
Dove?   Auditorium, Palazzo della Gran Guardia – Verona
Iscrizioni:    www.feeonlysummit.com

Intervengono:
Paola Soccorso – Consob
Cesare Armellini – NAFOP
Giuseppe Romano – NAFOP
Luca Mainò – AssoSCF

Modera:
Marco Liera

Partecipa anche tu al cambiamento, partecipa al FeeOnlySummit 2019!

By | In Evidenza | No Comments

Finalmente un nostro rappresentante all’interno dell’OCF!

Roma, 17 settembre 2019 – Cesare Armellini, Presidente di NAFOP entra a far parte del Comitato Direttivo di OCF

Per la prima volta in Italia un’associazione costituita da consulenti finanziari, indipendenti dal sistema finanziario tradizionale, entra con un proprio rappresentante nel nuovo organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico che riunisce tutti i Consulenti Finanziari italiani.

Partecipa anche tu al cambiamento, partecipa al #FeeOnlySummit 2019!

Fee Only Summit | Verona, Palazzo della Gran Guardia (Piazza Bra, Arena)

29 – 30 ottobre 2019

 

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione sul nuovo sito dedicato all’evento www.feeonlysummit.com

Per informazioni scrivere a info@feeonlysummit.com

Mese dell’educazione finanziaria: da oggi al via la settimana dell’investitore

By | In Evidenza | No Comments

Si apre oggi con 500 appuntamenti in giro per tutta l’Italia il mese dell’educazione finanziaria, che quest’anno ha registrato un incremento del 50%.  Promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Comitato Edufin) diretto da Annamaria Lusardi, prevede seminari, lezioni, giochi, laboratori e spettacoli gratuiti. L’obiettivo è offrire occasioni per informarsi, discutere e capire come gestire e programmare le risorse finanziarie personali e familiari, approfondendo i temi del risparmio, degli investimenti, delle assicurazioni e della previdenza.

A questo proposito, anche NAFOP, in collaborazione con AssoSCF (l’associazione delle Società di Consulenza Finanziaria), ha organizzato una conferenza gratuita – patrocinata dalla Regione Veneto e dal Comune di Verona – dal titolo:

“COME GESTIRE E PIANIFICARE LE RISORSE FINANZIARIE PERSONALI E FAMILIARI”

La conferenza,  programmata per mercoledì 30 ottobre alle ore 17:00, si inserisce all’interno dell’incontro nazionale dei consulenti finanziari indipendenti, denominato “Feeonly Summit 2019”, evento annuale dove si incontreranno a Verona consulenti finanziari, operatori del settore, mondo delle professioni oltre che relatori istituzionali. L’evento si svolge dal 29 al 30 ottobre di quest’anno, a Verona presso il Palazzo della Gran Guardia.

Oltre a membri del Direttivo e del Comitato Scientifico di entrambe le Associazioni, parteciperanno anche relatori dell’ufficio studi CONSOB che interagendo direttamente con il pubblico, risponderanno alle domande che riguardano i nuovi scenari e le opportunità per i risparmiatori italiani, offrendo consigli per poter valutare i rischi negli investimenti e programmare un futuro finanziario personale e familiare.

Per partecipare alla conferenza, o all’intero FeeOnly Summit 2019, è necessario registrarsi al sito dell’evento, a questo link.

 

17 settembre 2019 giornata storica per i consulenti indipendenti!

By | In Evidenza | No Comments

Il 17 settembre 2019 l’assemblea OCF, riunita presso la sede legale in Roma, ha riconfermato Presidente Carla Rabitti Bedogni, ed ha nominato anche i nuovi Consiglieri del Direttivo, tra cui Cesare Armellini, presidente NAFOP, in rappresentanza dei consulenti autonomi.

Dopo una battaglia più che decennale per il riconoscimento della figura del consulente finanziario indipendente, definito “autonomo” dalla normativa, grazie a numerose azioni di sensibilizzazione nei confronti delle Autorità di vigilanza e del MEF, la nostra Associazione NAFOP ha ottenuto questo nuovo grande successo!

Un ringraziamento particolare va anche a tutti i nostri Associati che ci hanno scelto, hanno riposto in noi la loro fiducia e dato l’opportunità di crescere nel tempo.

Adesso siamo pronti per le nuove sfide!

La dieta…del consulente finanziario “fee only”

By | In Evidenza | No Comments

Il consulente finanziario indipendente fee only* (persona fisica o giuridica) non vende nulla, non distribuisce alcun prodotto finanziario e non riceve commissioni/incentivi sui prodotti finanziari che consiglia.

Riceve un compenso (*solo a parcella) direttamente dai propri clienti e, al pari di un avvocato o un di un commercialista emette una parcella/fattura per i propri compensi professionali.

Non essendo coinvolto nel processo di vendita può scegliere – tra tutti gli strumenti finanziari -quelli più idonei ed efficienti che consiglia, come un medico, ai propri clienti e costruisce con loro, nel tempo, un rapporto basato su competenza, trasparenza e assenza di conflitti di interesse.

Se si trattasse di una dieta, il consulente indipendente non sarebbe la marca di prodotti dietetici, ma il nutrizionista che consiglia un determinato piano alimentare, creato sulle esigenze del proprio paziente/cliente.